Palermo, riunione di tutti i sindaci della Sicilia sulla raccolta differenziata

Comunicato pubblicato dall’assessore all’ambiente del Comune di Pantelleria, architetto Giuseppe Mazzonello

Oggi a Palermo si e’ tenuto un incontro con i #sindaci della regione siciliana promosso dall’Assessore regionale dell’energia e dei servizi di pubblica utilità con CONAI e consorzi di filiera. Oggetto dell’incontro, la presentazione dell’accordo regione siciliana -CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) e nel dettaglio gli strumenti tecnici e operativi dell’Accordo quadro ANCI_CONAI. ANCI_COREPLA, Comieco, Coreve, Ticrea, CiAl e Rilegno, sono stati presenti con i propri rappresentanti, illustrando la propria mission per favorire un corretto ed efficace modello di sviluppo e di gestione della raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio.
Nel 2018 raccolte 210 mila tonnellate, per un introito di 21 milioni di euro dal recupero degli imballaggi riciclabili. Plastica, carta, cartone, vetro, legno, alluminio, sono tutti materiali che possono essere recuperatiottenendo il pagamento di un corrispettivo.
Basterebbe incrementare la raccolta differenziata di pochi punti percentuali, per garantire ai Comuni decine di milioni di euro di utili.
Di questo hanno discusso amministratori locali e funzionari dei Comuni dell’Isola, rappresentati dei vari consorzi di filiera per trovare soluzioni e migliorare la gestione dei #rifiutidimballaggio e delle frazioni merceologiche similari.
Dal confronto e’ emerso in maniera concreta, che si può incrementare la differenziata e migliorare la gestione del servizio, con il fondamentale contributo del #cittadinoinformato.
Il risultato sarebbe immediato: minori costi di smaltimento, tutela dell’ambiente, minore movimentazione sul territorio di rifiuti e maggiori ricavi dal sistema Conai”.
Tra gli obiettivi da raggiungere a livello regionale, pianificare e dare impulso alla raccolta differenziata nell’Isola, con particolare attenzione ai Comuni sopra i #50milaabitanti ancora con percentuali sotto il 35%.
Il direttore del CONAI, il consorzio nazionale che raggruppa i produttori e utilizzatori di imballaggi, basterebbe aumentare di 3 punti percentuali la raccolta degli imballaggi per passare da 21 milioni a 48 milioni di ricavi. Considerando poi i costi risparmiati in termini di conferimento in discarica, il beneficio finanziario totale per i Comuni siciliani salirebbe a cento milioni.
#differenziaresipuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...