Caso Punto Nascite di Pantelleria: interrogazione all’assessore regionale Razza

“I cittadini panteschi non saranno lasciati da soli!” Lo ha dichiarato l’on. Michele Catanzaro a seguito della decisione del governo regionale di non voler chiedere un’ulteriore proroga per il Punto Nascite di Pantelleria.

Nota stampa:

Nel Decreto denominato “Adeguamento della rete ospedaliera al Decreto Ministeriale del 2 aprile 2015, n. 70” pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana si legge infatti <<che non sussistono gli elementi per chiedere un’ulteriore deroga al punto nascite dell’isola>>.

Nell’interrogazione indirizzata all’Assessore alla Salute, Ruggero Razza, a firma dei deputati Michele Catanzaro e Baldo Gucciardi, si chiede al Governo di rivedere la propria posizione riconoscendo alle donne dell’isola il sacrosanto diritto di poter partorire nella propria terra”.

Tale scelta di non voler concedere un’ulteriore proroga al punto nascite dell’isola – dichiara Catanzaro – non tiene conto dei notevoli disagi che saranno costrette a subire le partorienti di Pantelleria, in relazione alle enormi difficoltà di spostamento verso la terraferma e alle ingenti spese economiche da sostenere. Non si tiene inoltre conto della notevole distanza che separa Pantelleria dalla terraferma oltre al fatto che l’isola è caratterizzata da venti incessanti e spesso isolata a causa delle avverse condizioni meteorologiche”.

Non possiamo – continua Catanzaro – continuare a penalizzare i cittadini di questi territori periferici. I panteschi non sono cittadini di serie b. Il governo riveda al più presto la propria posizione”.

È una scelta incomprensibile che ci riporta indietro di anni – dichiara Angelo Casano, delegato regionale dell’assemblea regionale del Partito Democratico – i cittadini panteschi non possono continuare ad essere mortificati. Rivendichiamo con forza un nostro diritto: il diritto alla vita. In questi anni siamo stati impegnati in tante battaglie per continuare a tenere aperto il nostro punto nascite. Non ci rassegniamo”.

“Per il nostro punto nascite abbiamo portato avanti forti proteste e abbiamo fatto sentire la nostra vibrante voce sin dal lontano 2010 – ricorda Giuseppe La Francesca ex Segretario del Partito Democratico Pantelleria – ma nonostante tutto oggi si ritorna a parlare nuovamente della sua chiusura, calpestando così tutti quei diritti e quelle certezze che con fatica e con anni di battaglia abbiamo conquistato. Voglio ringraziare i deputati regionali Michele Catanzaro e Baldo Gucciardi per la sensibilità dimostrata, certo che con tutta la deputazione regionale del Partito Democratico continueranno a prestare la massima attenzione alle problematiche che attanagliano il nostro territorio.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...