Il Governo Musumeci approva la Rete Cultura della Sicilia

Lo scorso 29 gennaio è stata approvata la Rete Cultura della Sicilia, dal Governo regionale di Musumeci.

L’idea è una proposta dell’Assessore ai BBCC E I.S., prof. Sebastiano Tusa, che ha espresso il suo apprezzamento sul programma dei i 22 GAL (Gruppo di Azione Locale) della Sicilia.

Il progetto è finalizzato: alla valorizzazione del patrimonio culturale siciliano, materiale e immateriale, alla promozione dei processi di identità culturale e crescita sociale e al potenziamento della fruizione dei beni culturali al fine di favorire l’aggregazione territoriale.

L’idea nacque luglio del 2018, in occasione dell’avvio del 1° Festival per il territorio sostenibile siciliano, che l’assessore Tusa  ha inaugurato nel territorio del Gal Tirrenico Mare Monti e Borghi.

In quel periodo, il direttore del Gal Tirrenico, Arch. Roberto Sauerborn, sottopose l’idea, maturata in sinergia con il CdA e il Presidente del GAL, dott. Roberto Materia,  all’esponente del Governo della Regione.

Questi  diede il suo assenso per elaborare una proposta che fosse frutto (come è stata) di massima  condivisione con gli altri Gal della Sicilia e che è stata approvata dalla Giunta Regionale

 

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...