Rischio di disastro ambientale a Lampedusa. La denuncia del sindaco Martello

Lampedusa è a rischio di disastro ambientale per una imbarcazione di migranti che sta affondando nel porto.

L’approdo della nave risale a novembre scorso, con lo sbarco di 87 migranti sull’isola.

Ecco la denuncia del Sindaco di Lampedusa, Totò Martello:

“Una imbarcazione, utilizzata per il trasporto dei migranti e poi sequestrata quando è arrivata a Lampedusa lo scorso novembre, sta affondando nel nostro porto: potrebbe esserci un disastro ambientale perché sta già iniziando a fuoriuscire gasolio, ma nonostante le nostre segnalazioni il ministro degli Interni ed il ministro dell’Ambiente restano in silenzio.

Nelle scorse settimane avevo scritto al ministro degli Interni Matteo Salvini ed al ministro dell’Ambiente Sergio Costa (vedi lettera allegata) segnalando il rischio di inquinamento ambientale dovuto al possibile affondamento, ma a quella lettera non ho mai avuto risposta.

In questi giorni l’imbarcazione si è pericolosamente inclinata, potrebbe affondare da un momento altro. È una situazione assurda da tempo chiediamo nuove regole per gestire le imbarcazioni sequestrate, che invece vengono lasciate morire nel nostro porto. Se non avremo risposta dai ministeri, interverremo ugualmente facendola rimuovere e demolire: non assisteremo all’inquinamento del nostro mare restando con le mani in mano.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...