Raccolta differenziata a Pantelleria. Il PD lancia 2 proposte

Il Partito Democratico Pantelleria ritorna a parlare del dimezzamento della raccolta differenziata e lo fa lanciando due proposte chiare e precise rivolte all’Amministrazione comunale e all’Agesp:
1) Organizzare degli incontri con la cittadinanza per spiegare i motivi reali della decisione di passare da quattro a due passaggi mensili di raccolta della differenziata, spiegando come fare una corretta indifferenziata
2) Studiare un azione compensativa per questi giorni non lavorativi che il dimezzamento della raccolta, ha determinato.
Dopo la modifica degli orari degli autobus e la soppressione di una corsa senza darne alcuna comunicazione alla cittadinanza; dopo la scarsa pubblicità dell’ordinanza sul divieto di utilizzare la plastca, ecco che ora ci troviamo con una modifica del calendario della raccolta dei rifiuti porta a porta senza preventivamente informare la comunità pantesca, quindi – dichiara il Segretario cittadino del Partito Democratico, Angelo Fumuso – non è più negligenza di qualcuno, o la colpa di quelli di prima, ma un modo di operare di questa amministrazione a cinque stelle!
Il Partito Democratico è già intervenuto in merito a tale argomento, ma tale presa di posizione del nostro partito non è stata ben digerita dall’Amministrazione comunale – continua Fumuso – ma appare chiaro come la nostra nota è nata dalle giuste lamentele della cittadinanza che si sono trovati confusi sul da farsi su un tema cosi importante come quello della raccolta differenziata dei rifiuti.
Siamo consapevoli che bisogna sempre scindere la questione tecnica da quella politica, ecco che prezioso è stato il contributo del geom. Gambino che ha provveduto a chiarire il tutto, rispetto alle risposte confuse fornite sui social dal Sindaco di Pantelleria Vincenzo Campo.
Sempre per quanto riguarda la questione politica – affonda il neo Segretario dei democratici isolani – non possiamo non rimarcare che è mancata la necessaria comunicazione verso la popolazione, come la mancata decisione di dare le adeguate informazioni mediante degli incontri anche pubblici, in fondo come era già successo all’avvio di questo nuovo processo di raccolta e trattamento dei rifiuti, cosa assai grave se si vogliono raggiungere sempre più elevati risultati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...