“L’Arte dei muretti a secco” Patrimonio dell’Umanità

Tra i beni immateriali dichiarati ultimamente dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, rientra   “L’Arte dei muretti a secco”.

Lo ha annunciato ieri lo stesso ente elencando i paesi europei  che hanno presentato la candidatura: oltre all’Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera.

“L’arte dei muretti a secco” riguarda tutte le conoscenze collegate alla costruzione di strutture di pietra ammassando le pietre una sull’altra.

Si tratta di uno dei primi esempi di manifattura umana per antichità e per menzione nel patrimonio, presente molte regioni italiane, sia per fini abitativi che per scopi collegati all’agricoltura, in particolare per i terrazzamenti necessari alle coltivazioni in zone particolarmente scoscese.

Queste strutture in pietra sono sempre fatte in perfetta armonia con l’ambiente, manifestando inoltre la sinergia tra uomo e natura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...