Manovra finanziaria: rincaro per sigarette e IMU

Alcune delle conseguenze dell’attuale Legge di Bilancio colpiranno sigarette più care  e Imu sulle seconde case.

E’ stata depositata oggi alla Camera e vedrà l’inizio dei lavori  la prossima settimana, la manovra che, come ogni anno, da un lato offre molti bonus e dall’altro porta qualche sorpresa amar”.

Di seguito alcuni dettaglia:

Per le sigarette si pagheranno 10 centesimi in più, così lo Stato prevede di incassare dai soli tabaccai 132,6 milioni in più per un aumento della tassazione.

Il rincaro per i fumatori non è una certezza ma è molto probabile e potrebbe essere esteso per tutte le fasce di prezzo, e ammontare ai soliti 10 centesimi in più a pacchetto.

Comuni: aumento per le tasse locali, potrebbe scattare.

Le imposte locali erano congelate dal 2016.

Ora senza il rinnovo della norma, Regioni e Comuni, che non l’avevano già fatto in precedenza, potranno aumentare le aliquote fino ai livelli massimi. Cioè il 3,3% per l’addizionale Irpef regionale, lo 0,8% per quella comunale (con l’eccezione di Roma dove è già allo 0,9%) e il 10,6 per mille per Tasi e Imu sulle seconde case.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...